domenica 17 febbraio 2013

Come tengo in ordine la casa

Nell'ultimo post ho cercato di farvi capire come provo portare un po' di ordine quando la situazione di una stanza è irrecuperabile. E dal titolo sembra quasi che in questo post verrà rivelata la formula segreta per tenere una casa in ordine, come se io ne sapessi qualcosa...In realtà non è così come avrete capito se avete letto almeno un altro post di questo blog.
Come dicevo, nessuna formula segreta, anche perchè i gesti da compiere sono banali  e ordinari, ma è la costanza che fa la differenza. Come quando si vuole  dimagrire: tutti sanno che basta mangiare meno e fare sport, sono due cose semplicissime eppure così difficili da attuare.
Da quando mi sono seriamente impegnata a tenere in ordine la casa ho capito, anzi ho interiorizzato, una verità fondamentale (questa sì): senza una routine difficilmente si riesce a fare qualcosa. E' questo il vero segreto; avere delle abitudini consolidate ci aiuta a fare nostri certi comportamenti, che nell'ambito della gestione della casa e dell'organizzazione fanno la differenza. 
Ripetere gli stessi gesti ogni giorno fa sì che la situazione sia sempre sotto controllo e rende anche il lavoro meno gravoso: quello che si è trascurato per una settimana si mette in ordine in 10 minuti, ma per quello che è in disordine da un giorno bastano due minuti.
Prima di capirlo era tutta una corsa a riordinare quello che si era accumulato in pochi giorni. Soprattutto quando il campanello suona all'improvviso si prova quell'immediata sensazione che va dal panico all'angoscia passando per il perfezionismo. E si finisce per nascondere l'impossibile sotto i cuscini del divano, dietro qualsiasi porta o nel forno. Sì, lo ammetto una volta ho nascosto il portatile nel forno assieme a tutti i fogli e post it che gli erano intorno.
E così ho iniziato a "costruire" la mia di routine, le cose che devo fare ogni giorno per avere una casa a prova di ospite a sorpresa.

1- FINIRE QUELLO CHE SI INIZIA
Non importa di cosa si tratti: cucinare, un post da scrivere, passare l'aspirapolvere; tutto dev'essere iniziato e finito. Quello che ci serve quindi dev'essere usato e poi rimesso in ordine. Sembra quasi stupido dirlo, o doversene ricordare,ma per me è importante.

  2-USARE LE LISTE

La mia mente ha la tendenza a divagare e ad accantonare le cose urgenti da fare. Il fatto che siano urgenti dovrebbe significare priorità, precedenza su tutto, ma la mia testa non funziona così. Per questo ho bisogno delle liste, per non dimenticare, per dare effettivamente priorità alle cose importanti e per riuscire a portare a termine circa l'80% di quello che mi sono prefissata. Di solito compilo la mia lista tra la sera e la mattina, man mano che mi vengono in mente le cose.


3- NON SCAPPARE
Questa è un'altra mia specialità: far finta di niente. Evitare di guardare quella scrivania che è sommersa da documenti, quaderni, bloc notes, vecchi cd è quello che faccio ogni mattina, ma prima o poi dovrò sistemarla. E visto che ormai l'ho scritto e reso pubblico lo farò a breve.Quindi direi che non rimandare è un altro punto fondamentale.


4- BAGNO PULITO

Avere un bagno in ordine e il più pulito possibile è importante non solo per gli ospiti dell'ultimo momento, ma soprattutto per noi che viviamo in casa. Ogni mattina quindi tolgo la polvere dal tappeto, spazzo il pavimento, e passo con una spugna il lavandino, il bidet, il water e il pavimento intorno. In due minuti il bagno sembra magicamente pulito: non è così, ma è comunque meglio di prima e vedere il lavandino senza macchie di sapone e calcare mette di buon umore. E' una delle abitudine che ha fatto la differenza in casa mia.



5-L'ULTIMA PASSATINA
E infine, ultima ma non ultima la nostra amica scopa! La nostra amica aspirapolvere sarebbe preferita, ma nel mio caso, come penso per la maggior parte di voi ci si mette di più a tirarla fuori dallo sgabuzzino che ad usarla. Quindi mi accontento della scopa e la uso ogni giorno nella stanza principale che funge da salotto, cucina, entrata e salone delle feste (termine molto ironico). 

Ho tralasciato cose come rifare il letto perchè per me è come spazzolarsi i capelli, è qualcosa che devo fare assolutamente prima di uscire di casa. Ci sono sicuramente altri gesti ed accortezze più importanti, ma questo è quello che funziona per me al momento.

E voi avete delle abitudini che vi aiutano a tenere la casa in ordine e presentabile?

A presto!


Se non lo fate già seguitemi anche su Twitter, Pinterest e Facebook

2 commenti:

  1. routines e liste fanno davvero la differenza, mi accorgo anche io che quando sono costante in queste cose tutto migliora come per "magia" (comunque, più ti leggo... e più mi pare che tu metta su carta, anzi su schermo, i miei pensieri...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che oltre che su carta e schermo riesca a metterli anche in pratica! :-) Grazie!

      Elimina

Grazie per essere passati. Se vi va lasciatemi un commento con le vostre opinioni ed esperienze. Grazie!